Lun.-Ven. 8:00-12:30 / 14:30-20:00 | Sab. 8:00-12:00

IPP Induratio Penis Plastica

La "Induratio Penis Plastica" (IPP), comunemente nota come morbo di La Peyronie, è una condizione caratterizzata dalla formazione di tessuto cicatriziale (placche) nel tessuto erettile del pene. Questo tessuto cicatriziale può causare una curvatura anormale del pene durante l'erezione e può essere associato a dolore, disfunzione erettile e difficoltà nei rapporti sessuali.

L’ionoforesi e le onde d’urto sono due modalità di trattamento che possono essere utilizzate nella gestione della IPP. Tuttavia, è importante notare che l’efficacia di questi trattamenti può variare da persona a persona, e la scelta della terapia dipende dalla gravità della condizione e dalle specifiche esigenze del paziente.

 

Ionoforesi:

  1. Definizione: L’ionoforesi è una tecnica che utilizza correnti elettriche a bassa intensità per veicolare farmaci attraverso la pelle e nei tessuti sottostanti.
  2. Applicazione nella IPP: Nella gestione della IPP, l’ionoforesi può essere utilizzata per somministrare farmaci direttamente nelle placche di tessuto cicatriziale. Questo può includere l’uso di farmaci antinfiammatori o agenti che possono contribuire a rompere o ridurre il tessuto cicatriziale.

 

Onde d’urto:

  1. Definizione: Le onde d’urto sono impulsi acustici ad alta intensità che vengono applicati a livello delle placche di tessuto cicatriziale nel pene.
  2. Applicazione nella IPP: Le onde d’urto possono essere utilizzate per stimolare la guarigione e ridurre il tessuto cicatriziale. Questo può portare a una maggiore flessibilità del tessuto erettile e ridurre la curvatura del pene. L’uso di onde d’urto può anche migliorare il flusso sanguigno nella zona trattata.

Considerazioni importanti:

  1. Valutazione Medica: Prima di iniziare qualsiasi tipo di trattamento per la IPP, è essenziale sottoporsi a una valutazione medica approfondita. Un urologo o un medico specializzato può determinare la gravità della condizione e consigliare il trattamento più appropriato.
  2. Terapie Complementari: Spesso, la gestione della IPP coinvolge una combinazione di terapie, tra cui farmaci, dispositivi a vuoto, esercizi e interventi chirurgici in casi più gravi.

 

È importante discutere attentamente le opzioni di trattamento con il proprio medico e comprendere i potenziali benefici e rischi associati a ciascuna modalità di trattamento nella gestione della IPP.