RIABILITAZIONE


PTC ha al proprio interno non solo i migliori specialisti, ma siamo attrezzati per fornirti il migliore approccio terapeutico adatto alla tua esigenza; che sia farmacologico, fisioterapico o chirurgico. Riunire in un’unica struttura esperti in ogni ambito è fondamentale per raggiungere la migliore soluzione nel minore del tempo.
CURA
Il dizionario per la parola cura cita “Impegno assiduo e diligente nel perseguire un proposito o nel praticare un’attività, nel provvedere a qualcuno o a qualcosa; premura: dedicare ogni c. alla famiglia, ai propri interessi; c. materne, c. affettuose”.
Per noi questa definizione è sinonimo di PTC.

L’obiettivo è quello di riportare il Paziente al Massimo del suo benessere psicofisico consentendogli di riacquistare la normale funzionalità motoria attraverso programmi mirati.
Il Team dei fisioterapisti è in grado di trattare sia il paziente acuto che quello cronico, sia l’atleta che l’individuo normale nelle varie problematiche legate all’apparato locomotore, siano esse di natura degenerativa, traumatica o post chirurgica, al fine di consentirne il completo recupero.
Per questo, a seconda della patologia e nel rispetto delle indicazioni del medico/specialista che ha inviato il paziente, viene scelto il percorso riabilitativo più adeguato con l’ausilio anche delle tecnologie necessarie.
Particolare attenzione è dedicata alle problematiche della colonna vertebrale
e dell’arto superiore (mano e polso).

TERAPIE

TERAPIA MANUALE

La terapia manuale si occupa principalmente di
problematiche legate al sistema neuro-muscolo-scheletrico, attraverso un’esame dettagliato si costruisce un piano di trattamento dettagliato ed individuale per ogni paziente. Grazie alla sua peculiarità, la terapia manuale è in grado di risolvere una gran quantità di quadri clinici, ridurre il dolore e migliorare il movimento e la funzionalità.

DRY NEEDLING

Il Dry Needling è una tecnica specialistica di trattamento utilizzata per risolvere le problematiche derivanti dai Trigger Point Miofasciali, attraverso l’utilizzo di un ago filiforme che penetra la cute per stimolare in maniera specifica ed efficace il tessuto miofasciale.

I Trigger Point Miofasciali sono come dei piccoli noduli all’interno di bande tese facenti parte dei muscoli scheletrici, sono dolorosi alla compressione, posso essere attivi o latenti e manifestare un dolore locale o riferito lungo un’area corporea o creare alterazioni motorie all’interno del tessuto muscolare.

Lo scopo della tecnica è quello di diminuire ed eliminare la costante afferenza periferica nocicettiva e ristabilire le corrette funzioni a tutte le strutture del sistema neuro-muscolo-scheletrico, migliorando di
conseguenza lo stato di salute del paziente, permettendoli di ritornare al proprio stato di benessere.


riabilitazione_1

riabilitazione03